giovedì 24 dicembre 2015

Recensione: Il re di picche e la regina di cuori (parte 1)

Titolo: Il re di picche e la regina di cuori (parte 1)
Autore: Angelica Cremascoli
Editore: Triskell Edizioni
Pagine: 439
Prezzo ebook: 3,99€
Data di pubblicazione: 31 luglio 2014

Trama:
Los Angeles, California. La culla dei sogni, il seno a cui gli artisti impavidi e temerari si attaccano per succhiare fama e successo, l'abbraccio persuasivo della seduzione. E' qui che Engie Porter, ballerina eclettica e donna paralizzata dalla paura d'amare, incontra un temibile futuro, riflesso negli occhi celesti e appassionati di Derek Heart. Con un risveglio turbolento, Engie cerca di sottrarsi ai tranelli della vita, malgrado il destino, incarnatosi in Brenda "Brownie" Brandi, la diva, la super star, la regina dello showbiz, colei che aleggia sulla storia, ne muova sfacciatamente le fila. Una storia d'amicizia, d'amore, d'orgoglio; un duello di menti e di cuori, coinvolti nell'aspra battaglia per la reciproca conquista. Riuscirà l'amore a farsi strada di nuovo nel cuore di Engie Porter?


Recensione:
Adoro quando i romanzi riescono a sorprendermi, trascinandomi in una storia travolgente e dalle mille sfumature. Ancora più bello quando questi ti vengono affidati da chi li ha scritti: è come avere tra le mani uno scrigno da custodire e scoprire con la curiosità tipica dei bambini, sempre pronti a lasciarsi stupire. 
Il re di picche e la regina di cuori di Angelica Cremascoli è un romanzo fresco e brioso, dallo stile frizzante che riesce a catturare il lettore e a farlo divertire nel modo di raccontarsi della protagonista, emozionare nelle sue incertezze e nel suo lasciarsi andare ai sentimenti altalenante.
La storia entra subito nel vivo dell'incontro tra i due protagonisti, Engie e Derek, ballerina e musicista, due sconosciuti che il caso ha fatto incontrare, una sfida l'uno per l'altra. Il lettore li conosce pagina dopo pagina, incontrando sfumature sempre nuove che vengono condivise e risaltano a seconda della situazione. Non c'è banalità nel loro rapportarsi, c'è testardaggine, orgoglio, insicurezza, amore.
La caratterizzazione dei personaggi è perfetta, ognuno è particolare, ognuno ha i suoi pregi e i suoi difetti e anche nelle somiglianze si trova sempre qualcosa che li rende unici. Ho adorato Brenda, l'amica di Engie, è riuscita a divertirmi e a farmi tenerezza con quel suo modo eccentrico di apparire, quella sua attenzione alle mode e ai vestiti. Mi ha dato quel senso di leggerezza, forse un po' troppo esagerato nel suo caso, che si dovrebbe avere ogni tanto. Engie e Derek sembrano invece esprimersi al meglio insieme, nel confronto tra diversità e somiglianze, due caratteri forti che nascondono un mondo dietro la maschera dell'apparenza. Lei, con le sue paure, si nasconde dietro il sarcasmo tinto di cinismo, risultando sempre determinata nel mantener alta la testa e controllare le decisioni che la riguardano. Lui, narcisistico ed egocentrico, abituato ad avere ogni ragazza ai suoi piedi. Due figure che nel conoscersi arrivano a mettersi in discussione, a minare le certezze che ognuno aveva. Due anime che viaggiano a ritmi diversi, ceracndo di incontrarsi, di intonarsi. 
Lo stile è leggero e frizzante, gli eventi si susseguono e vengono raccontati in modo vivace ed intenso, riuscendo a trasmettere le stesse emozioni vissute dalla protagonista. Un romanzo che riesce a trasportare lontano, a dare attimi di allegria al lettore, catturandone la curiosità e invitandolo a rimanere attaccato alle pagine del libro.

Valutazione:


Nessun commento:

Posta un commento