sabato 24 ottobre 2015

Blogger League #2 - The bookish teapot [24.10.2015]

Buon sabato sera ❤
Come state? C'è poco da fare, il venerdì e il sabato temo rimarranno i miei giorni neri per quanto riguarda la vita del blog e.e Ma sono anche i giorni più belli della settimana per quanta riguarda la vita al di fuori *_* 
Questa sera torno con un nuovo appuntamento della Blogger League, iniziativa creata da Jo del blog Whisper: la voce del tempo che permette di far conoscere il proprio blog, avere pubblicità e, soprattutto, conoscere nuovi angolini della blogosfera che ancora ci erano sfuggiti.

Questo sabato è il turno di Elisa del blog The bookish teapot. Ecco a voi la sua intervista ❤
Oltre ad essere una blogger chi sei nella vita di tutti i giorni?
Sono una ragazza (prossima ai 30, sigh!) che ha preso il coraggio, più di un anno fa, di separarsi dalla famiglia e dagli affetti per inseguire e costruire il proprio futuro all'estero.
Vivo e lavoro in Germania da giugno 2014, e da allora sono cresciuta come - credo - non avrei mai potuto fare in Italia.

Come mai hai deciso di ritagliarti il tuo angolo virtuale? Parlaci del tuo rifugio, quali sono gli argomenti che tratti?
L'idea di questo blog è nata sul finire del 2012 per puro caso: volevo avere un piccolo spazio dove scrivere le mie recensioni e condividerle con gli altri. Non mi ero immaginata grandi cose; poi man mano che il tempo passava ho provato ad organizzare delle iniziative ma a lungo andare i miei impegni personali mi hanno privata del tempo che dedicavo al blog. Ora sono poche le cose extra che tratto a parte le recensioni: come vedete, sono tornata alle origini! (Polvere siamo e polvere ritorneremo).

Perché le persone dovrebbero diventare tuoi lettori fissi?
Potrei dirvi perchè NON dovrebbero diventare miei lettori fissi: perchè sono incostante e sparisco per lunghi periodi dalla blogosfera. Questo significa lavoro=poco tempo, purtroppo.
Però, a parte gli scherzi, penso che chi mai volesse conoscermi e capire come sono, allora dovrebbe seguirmi, o almeno seguire quello che (di rado) scrivo, perchè in ciò che pubblico c'è sempre una parte di me.

Quali sono i tuoi sogni nel cassetto?
Non ho grandissimi sogni a dire la verità. Diciamo che prima o poi vorrei terminare quei due libretti che ho iniziato a scrivere (una cosuccia da poco, direbbe la modestia che è in me! XD). Ma il desiderio che mi sta più a cuore invece è una famiglia.

Vuoi fare un augurio speciale agli altri membri della League?
Più che un augurio è un consiglio dettato dalla mia esperienza: siate costanti e portate avanti l'impegno che vi siete presi con il vostro blog. Non fate come me, che - purtroppo - lo sto lasciando, con la mia assenza, morire a poco a poco.

giovedì 22 ottobre 2015

Thursday Previews #1 - Tra le braccia di Morfeo di A.G. Howard

Buon giovedì ❤
Inauguro una nuova rubrica con una scoperta che ho fatto in questi giorni, quasi per caso, dopo aver finito di leggere Splintered di A.G. Howard. Ancora non sono riuscita a trovare le parole per descrivervi ciò che questo romanzo mi ha lasciato, ma è riuscito a coinvolgermi al punto che volevo andare avanti con la serie. Curiosando in rete ho scoperto che oggi (*_*) esce il secondo volume in italiano, edito dalla Newton Compton. 
Rubrica a cadenza casuale in cui vi presenterò alcuni
libri di prossima uscita che ricevo o che mi hanno colpito.
Tra le braccia di Morfeo
A.G. Howard
Benvenuti nel vero Paese delle Meraviglie

Editore: Newton Compton
Pagine:
Prezzo ed. cartacea: 14,90
Prezzo ebook: 4,99
Data di pubblicazione: 22 ottobre 2015

Trama:
Alyssa Gardner è stata nella tana del coniglio e ha affrontato il Serpente.
Ha salvato la vita di Jeb, il ragazzo che ama, è sfuggita alle macchinazioni dell’inquietante e seducente Morpheus e alla vendicativa Regina Rossa. Ora tutto quello che deve fare è prendere il diploma per realizzare il suo sogno e frequentare una prestigiosa accademia d’arte a Londra. Sarebbe tutto più semplice se sua madre, appena uscita da una casa di cura, non si comportasse sempre in modo eccessivamente protettivo e sospettoso. E se il misterioso Morpheus evitasse di farsi vedere in giro per la scuola e non la tormentasse proponendole una pericolosa missione, un’altra sfida al Paese delle Meraviglie, a cui lei, almeno in parte, appartiene…

Conosciamo l'autrice:
Vive nel Nord del Texas. Adora nella scrittura mescolare la malinconia e il macabro e rovesciare l’atteso nell’inatteso; trae ispirazione per le sue storie da tutte le cose imperfette. Cerca sempre di dar vita a personaggi che raccontino ogni sfumatura degli esseri umani e poi, per dare un brivido in più ai lettori, si diverte a mettere sottosopra il loro mondo. È sposata e madre di due figli. La Newton Compton ha già pubblicato Il mio splendido migliore amico e Tra le braccia di Morfeo. Potete seguirla su Facebook, Twitter e sul sito www.aghoward.com.

Anche voi stavate aspettando l'uscita di questo romanzo?
Cosa ne pensate?

mercoledì 21 ottobre 2015

Blogger Love Project #3 - Event wrap-up (Day Seven)

Eccoci alla giornata conclusiva del Blogger Love Project. Dire che mi dispiace che sia già finita è dire poco ç_ç ho conosciuto un sacco di posti nuovi e blogger simpatiche ❤
E siamo arrivati alla fine del Blogger Love Project! In questo
post conclusivo tireremo le somme dell'iniziativa e faremo
 un recap di quello che abbiamo fatto in questi dieci giorni,
e ovviamente vi chiederemo le vostre opinioni! Cosa vi è
piaciuto di più? Cosa avreste voluto vedere? Cosa avreste
cambiato? Avete raggiunto i vostri obiettivi?

OBIETTIVI
1. Essere più attiva nella blogosfera: leggere e commentare di più i blog che sto seguendo, scoprirne di nuovi. ✔-
2. Scrivere almeno tre recensioni che ho in arretrato: quest'estate sono riuscita a leggere molto e troppe letture stanno ancora aspettando di essere commentate.
3. Organizzare meglio le rubriche: tante idee e troppi imprevisti (il pc che si ribella, impegni inaspettati che mi hanno visto spesso fuori casa). In questi dieci giorni voglio migliorare l'organizzazione di quello che vorrei proporre. ✔ 
4. Leggere, leggere, leggere. Riuscire a ritagliarmi dello spazio per leggere e ricaricarmi. ✔-

Insomma, non è andata proprio come mi aspettavo, ma neanche malissimo. Le recensioni non sono riuscita a postarle, sono in un periodo di blocco nella scrittura ç_ç Sono riuscita a leggere un pochino di più, anche se ad un ritmo comunque basso, complice la ripresa delle lezioni universitarie, e ad essere più presente nella blogosfera, soprattutto grazie ai diversi post relativi al Blogger Love Project. L'unico punto che sono (spero) riuscita a realizzare appieno è quello relativo alle Rubriche: sono riuscita a creare dei banner per ogni appuntamento e ad organizzarmi un poco, anche magari anticipando la creazione dei diversi post. Un passo alla volta e sto trovando il mio ritmo *-*

BLOGGER LOVE PROJECT
Una delle cose più belle che ho trovato in questa iniziativa è stato il Tag a coppie (o a trio, come nel mio caso). Collaborare con persone che non conoscevo è stata l'esperienza che mi ha dato di più. Per non parlare poi del fatto che questo evento mi ha permesso di conoscere nuovi Blog e dare più attenzione ad alcuni che già conoscevo.
Per quanto riguarda invece la mia partecipazione, sono decisamente soddisfatta *_* sono riuscita a stare al passo con tutto (o quasi) e la cosa è stata sempre divertente :3









Grazie a tutti quelli che sono passati per questo blog, a leggere, a commentare, è stato un piacere conoscervi e incontrarvi 

Wednesday Cover #1

Buon Mercoledì ❤
Oggi inauguro una nuova rubrica, dedicata alle Cover di Serie librose *-* Mi è venuta in mente circa una settimana fa, mentre cercavo di trovare delle risposte per la Top Ten Tuesday - finendo per saltare l'appuntamento, non trovandole - e curiosavo tra i vecchi appuntamenti della Rubrica. Uno dei primi Top Ten Tuesday riguardava proprio le cover preferite e siccome il post che poi avevo deciso di fare aveva decisamente troppe immagini, ho deciso di trasformare lo spunto della Top Ten in una rubrica. Così eccomi qua :D
Rubrica a cadenza settimanale in cui vi presento le
cover che più colpiscono la mia attenzione, sia di
libri che ho già letto, sia di libri che ancora devo leggere.
Questa settimana la scelta è ricaduta sulla trilogia di Tahereh Mafi, Shatter me. Di questa serie ho letto solo il primo volume in lingua e l'ho trovato assolutamente fantastico *_* ancora non sono riuscita a scriverne una recensione, ma spero di farlo presto :D
Uno dei motivi che mi ha spinto a cominciare questa serie di romanzi è proprio la bellezza delle copertine. Quell'occhio con le ciglia decorate in maniera così particolare, con rami e foglie, le nuvole sullo sfondo, quelle che io penso siano rondini a volare sopra.


Quella che preferisco in assoluto è Ignite me, mi ricorda la Primavera con quei colori caldi che sembrano volersi fare spazio tra quelli più freddi del bianco e dell'azzurrino, con i fiori che sbocciano e il verde dei rami e delle foglie. La seconda è Shatter me, nel mutamento dall'Autunno all'Inverno quasi, con il cielo di sfondo che ha ancora qualche sprazzo di calore dietro il marrone dei rami, mentre le ciglia cominciano quasi ad esser coperte di neve. Quella che mi piace un po' di meno è Unravel me, per la sensazione fredda che mi trasmette con le ciglia ghiacciate. L'occhio stranamente mi trasmette una sorta di malinconia che mi attrae, invitandomi ad aprire le pagine dei libri per scoprire il motivo di quella scelta, per scoprire cosa mi attende.

Voi cosa ne pensate di queste Cover? Vi piacciono?
E avete letto la trilogia?









Segnalazione Giveaway "Halloween Party" nella Dark Zone

Buon mercoledì lettori ❤
Oggi vi parlo di un'iniziativa ideata dal Gruppo Facebook The Dark Zone grazie alla quale potrete vincere 7 pacchi formati da 6 ebook. Come partecipare a questa curiosa iniziativa in tema Halloween?
  • Condividi in modalità pubblica l'evento.
  • Tagga due amici su Facebook.
  • Posta un'immagine o una tua foto in tema Halloween sulla bacheca dell'evento.
Una commissione di 8 blogger assegnerà un Premio Speciale alla foto/immagine più accattivanete!!
Per ogni ulteriore informazione o chiarimento potete andare alla pagina dell'evento QUI.

Ecco a voi due degli ebook messi in palio:
Touch
Connie Furnari

Malgrado sembri una ragazza piena di vita e ottimista, Cheryl nasconde una tristezza che nessuno
riesce a vedere. Frequenta il primo anno al Weston College, un’università privata di Detroit, e non c’è festa alla quale non venga invitata dai suoi amici, membri della prestigiosa confraternita Delta ZK House. Considerata da tutti una “facile”, le piace giocare con i ragazzi, senza concedere mai la propria anima a nessuno. Il cuore di Cheryl è un blocco di ghiaccio da quando, un anno prima, ha scoperto che il suo ragazzo Greg l’ha tradita con sua sorella Dana. Da allora, ha deciso di cambiare. Da nerd occhialuta, si è trasformata in una delle ragazze più richieste ma anche più crudeli del campus, per una chiara forma di vendetta verso l’altro sesso. Per le vacanze estive, il suo amico Patrick propone ad alcuni membri della confraternita di trascorrere due settimane nella sua baita, nei pressi di un lago con una cascata, sperduta nei boschi del Michigan. Il primo giorno di vacanza, mentre fa jogging, Cheryl vede nuotare nel lago un bellissimo ragazzo nudo. Si tratta di Tyler, il cugino di Patrick, arrivato da Cleveland per trascorrere lì le vacanze estive. Tra i due inizia un’amicizia fatta di innocenti dispetti e ripicche, ma soprattutto di attrazione sessuale che a stento riescono a trattenere. Anche Tyler ha una pessima reputazione: il suo motto è usare le donne per farsi storie da una notte, senza nessuna implicazione sentimentale. Mentre è ancora in vacanza con gli amici, Cheryl viene a sapere che Dana e Greg hanno affittato un cottage vicino la baita di Patrick e rimane spiazzata quando il suo ex ragazzo, notando l’eccessivo miglioramento fisico in lei, comincia a corteggiarla, in modo pesante e all’oscuro della fidanzata. La scelta appare ovvia: piuttosto che tornare con il suo ragazzo storico, Cheryl preferisce di gran lunga trascorrere un’estate di passione con Tyler, senza nessun impegno. Ma la sua avventura con quel ragazzo così sexy e intrigante rimarrà davvero solo una storia estiva, o porterà a qualcosa di inaspettato? 
Touch è un new adult dalle accese sfumature hot. Una storia di emozioni impulsive e di crescita interiore, narrata dalla voce della protagonista: un romance effervescente e giovane, impregnato dall’atmosfera solare dell’estate, che narra di un amore irrefrenabile.

L'ultima notte di San Valentino
Federica Leva

E' la notte di San Valentino ma, anziché festeggiare, il mondo è morto. Il potente e crudele demone Sinfan atterra sull'ultima isola rimasta da esplorare, nella speranza di trovare qualcuno da bere e infettare con la tossina della follia. È stanco e inizia a delirare, come un comune mortale. Ancora non immagina che quello sfacelo sia una vendetta d’amore e che qualcuno lo stia aspettando, nel chiarore della luna morente.




Partecipate numerosi a questa iniziativa!



martedì 20 ottobre 2015

Blogger Love Project #3 - Share your blogger love (Day Six)

Eccoci ad una nuova giornata ricca di post ✿
Oltre alla classica rubrica del martedì, oggi ci sono anche due appuntamenti del Blogger Love Projecy. All'inizio ero un po' pensierosa sul fatto di pubblicare tutto in una sola giornata, ma poi la Top Ten di questa settimana mi piaceva un sacco, come i post del BLP, così troverete tutto ❤

Parla dei tuoi blog preferiti, ma attenzione! Devi assegnare un blog
ad una specifica categoria, qualsiasi categoria ti venga in mente.
Grafica migliore, blog più divertente, scrittura più bella, rubrica più utile,
blogger simpatici, fangirl più accanite, recensioni più utili e così via.
Questi sono solo suggerimenti, ogni categoria, anche la più assurda, è ammessa!

IL BLOG PIU DIVERTENTE
Divoratori di Libri
C'è poco da fare, Giusy ha un modo di scrivere che coinvolge e ti trascina nel divertimento, Anche quando deve dare un parere negativo su un libro. Se poi si tratta di parlarne bene, è una cosa ancora più bella *_*

IL BLOG CON LA GRAFICA MIGLIORE
Reading is Believeng
Non c'è stata una grafica che non mi sia piaciuta di Denise *-* sono sempre meravigliose e perfette per il suo angolino, anche se la conosco da poco.

IL BLOG PIU' ALLEGRO
Palle di Neve di Co
Potrebbe essere simile alla prima categoria, eppure per me è qualcosa di diverso, Consuelo mi fa sorridere anche solo ad aprire la sua Home Page, prima ancora di andare a leggere i nuovi post.

IL BLOG PIU' RICCO
Book Blog Side Effects
Tante passioni che hanno trovato posto in un unico angolino. Un'idea bellissima, soprattutto perchè coinvolge altre books blogger e perchè riguarda alcune passioni che anche io ho. Molto utile poi la rubrica che aiuta nell'utilizzo di blogger.

IL BLOG NON LIBROSO CHE PIU' MI E' STATO UTILE 
Emma Fassio Knitting
Questo blog non riguarda il mondo dei libri, ma una passione che è nata l'ultimo giorno dello scorso anno. Quasi per caso (ok, grazie al libro Per dieci minuti di Chiara Gamberale) ho cominciato a lavorare a maglia e se non fosse stato per i suoi video tutorial non ce l'avrei mai fatta. E' un punto di riferimento per me e rappresenta un po' quello che vorrei riuscire a imparare quest'inverno (ancora non mi sono evoluta ai ferri circolari, ma devo farcela è.é)

Questi sono i blog che più mi hanno colpito, ma sono sicura che me ne sto perdendo molti altri fantastici *_*







Top Ten Tuesday #3

Buon pomeriggio ❤
Nuovo appuntamento con la rubrica:
Rubrica a cadenza settimanale proposta dal blog The Broke and The Bookish
in cui si tratta di compilare ogni volta una lista/classifica diversa.
Questa settimana la Top Ten proposta è davvero stupenda *_* quando l'ho letta mi ha entusiasmato tantissimo, mi sono davvero divertita a trovare le dieci cose che vorrei poter chiedere al Genio dei Libri

10 Wishes I'd Ask The Book Genie To Grant Me 
10 desideri che chiederei di esaudire al Genio dei Libri

1. Vorrei che George R.R. Martin finisse finalmente la serie A Song of Ice and Fire. Davvero, vorrei sapere come va a finire la storia dal romanzo, non dalla versione della serie tv ç_ç
2. Vorrei vivere per un giorno nel paese di Alice nel Paese delle Meraviglie.
3. Vorrei viaggiare nella Terra di Mezzo, scoprire i posti più spettacolari, ammirare Gran Burrone, la magia del Lorien, le pianure sterminate del Mark, il bianco splendente di Minas Tirith, la spensieratezza dei piccoli Hobbit.
4. Vorrei che i film tratti dai libri (o le serie tv) rispecchiassero veramente quanto accade nei romanzi.
5. Vorrei avere più tempo per leggere. O giornate più lunghe. O giornate dedicate alla lettura. 
6. Vorrei avere una stanza interamente dedicata ai libri.
7. Vorrei conoscere i miei scrittori preferiti, come hanno creato le loro opere, da cosa sono partiti.
8. Vorrei saper leggere più velocemente anche in inglese. Ci sono talmente tanti romanzi che sembrano fantastici e che si trovano solo nella loro lingua originale.
9. Vorrei che i volumi di una stessa serie avessero la stessa altezza, la stessa forma, la stessa linea grafica (sì, sono un po' fissata su questo, ma sennò non si possono proprio vedere in libreria ç_ç).
10. Vorrei che di tutte le serie ci fosse la pubblicazione non solo dei primi volumi, ma anche dei seguenti (insomma, basta alle serie incomplete e.e)

E voi, quali desideri vorreste chiedere al Genio dei Libri?

lunedì 19 ottobre 2015

Musing Mondays #5

Buon lunedì lettori ❤
La domenica appena passata è stata tutto fuorché rigenerante e vorrei tanto un supereroe come quello dell'immagine per sopravvivere a questa giornata (e alla settimana x°D). Voi come avete passato il fine settimana? Siete riusciti a divertirvi e riposarvi?
Oggi vi propongo un nuovo appuntamento con la rubrica:
Rubrica a cadenza settimanale proposta dal blog A Daily Rhythm
in cui si tratta di rispondere ogni settimana ad una
domanda tra quelle proposte e alla domanda casuale.

I am currently reading...
Al momento sto leggendo...

Ho finalmente finito di leggere Splintered di A.G. Howard e ho deciso di rimettermi seriamente a leggere Dracula di Bram Stoker. Ho dovuto mettere un limite alle mie letture, non riuscendo per ora a seguirne più di una, anche se ci sarebbe un altro libro che mi incuriosisce (peccato averlo lasciato in macchina di mio padre, così finché non lo rivedo non potrò recuperarlo >.<).

Dracula
Bram Stoker

Nessuna opera, nemmeno il Frankenstein" di Mary Shelley, riesce ad avvicinarsi alla tua per originalità o per il terrore che incute": così scriveva la madre di Bram Stoker al figlio, profetizzando lo strepitoso successo di "Dracula". Con questo romanzo, pubblicato nel 1897, lo scrittore irlandese consacra definitivamente il mito del vampiro, facendolo divenire, fra l'altro, l'antesignano del genere "horror", nonché un classico tout court della letteratura europea. La vicenda, ambientata fra le dense nebbie di una Londra fin de siecle e la lugubre, misteriosa Transilvania, contiene tutti gli elementi capaci di catturare l'interesse dei lettori di ieri e di oggi: la delicata storia d'amore del protagonista, Jonathan Harker, e della dolce Mina; le straordinarie, raggelanti avventure in cui il giovane si dibatte, opponendosi strenuamente alle forze del male, incarnato dal Conte Dracula (personaggio liberamente ispirato al principe rumeno Vlad II, vissuto nel XV secolo); infine, le situazioni, quanto mai sanguinarie e terrificanti, che si succedono in contesti ed atmosfere tali da lasciare, ancor oggi, sgomenti. Non è dunque un caso che il suo "Dracula" sia tuttora considerato non solo una rivisitazione del romanzo "gotico", ma pure, per molti versi, un prototipo decisivo dell"'horror" contemporaneo: basti soltanto pensare alle innumerevoli trasposizioni teatrali e cinematografiche - anche recenti - che ne sono state tratte.

What fictional character would you enjoy meeting? Why?
Quale personaggio immaginario vorresti incontrare? Perchè?

Oberyn Martell
Che domanda difficile...solo uno? T_T Ci sono un sacco di personaggi che ho trovato nei libri e che vorrei conoscere, ognuno poi per motivi diversi. E niente, pensa che ti ripensa, ve ne presento tre, due incontrati nei libri e uno conosciuto in una serie tv. I primi due in realtà sono un pochino collegati: vorrei incontrarli per non farli finire come sono finiti (e non vi dirò come sono finiti per non fare un immenso spoiler, nel caso qualcuno non avesse seguito la serie tv o letto i libri). Oberyn Martell. Ho adorato la sua sfrontatezza e la sua sicurezza in ogni cosa, come se non avesse paura di niente, un particolare carattere che poi racchiudeva anche una premura e una dolcezza che veniva espressa solo con chi gli stava a cuore (tralasciamo quante volte alla fine gli ho dato dello stupido).
Robb Stark
Damon Salvatore
Robb Stark. Mi è piaciuto come fratello maggiore, come ha preso in mano la situazione e ha affrontato le nuove responsabilità come perfetto "uomo del Nord", nascondendo dietro la sicurezza anche quella titubanza verso obblighi e doveri da imparare a gestire (forse doveva imparare meglio, lo stupido numero due, ma come si può non considerarlo coccoloso? :3).
Ultimo, ma finalmente positivo (nel senso che non sono mai arrivata a dargli dello stupido, più o meno), è Damon Salvatore. C'è poco da fare, sarà per la caratterizzazione del personaggio, una dolcezza nascosta dietro un atteggiamento menefreghista e da duro, che sembra quasi voler tenere tutti alla debita distanza, forse per paura. La sua capacità di lottare per la propria famiglia e per le persone a cui tiene, magari a volte nel modo sbagliato, lo rende un personaggio decisamente da incontrare (e poi vogliamo parlare dello sguardo dell'attore?).

Voi quale personaggio immaginario vorreste incontrare?

domenica 18 ottobre 2015

Blogger Love Project #3 - Tag a Coppie! (Day Five)

Buona domenica lettori ❤
Negli ultimi due giorni sono stata praticamente assente dal blog e dai social network, causa giornate no-stop (venerdì sono uscita alle 6.45 e sono rientrata a 00.38 @.@)
Oggi cerco di recuperare tutto quello che mi sono persa e nel frattempo eccomi con il nuovo appuntamento del Blogger Love Project ❤
È ora del tag a coppie! Scegliete insieme al vostro compagno
un tag che vi piace/non avete mai fatto prima, trovato sulla
blogosfera o su youtube, e pubblicatelo! La lista di tag tra cui
scegliere è praticamente infinita, quindi sbizzaritevi
nel fare quelli più belli e originali!
Noi non siamo esattamente una coppia, ma un simpaticissimo trio :D Elsa di Poppies Dreams, Valentina di Universi Incantati ed io. Il tag che abbiamo scelto di fare, in clima Halloween, è....

*rullo di tamburi*

Zombie Apocalypse
Book Tag
Gli zombie hanno invaso la terra! Unico modo per sopravvivere è creare un team. Ecco le regole per farlo:
1 - Scegliere 5 libri.
2- Aprire il libro ad una pagina casuale.
3. Il primo nome che vedete nella pagina farà parte della vostra squadra di sopravvivenza.
4- Associate i personaggi alle dieci situazioni e tipi di persone (nell'ordine in cui li avete trovati o casualmente).

Ed ecco a voi i nostri team ツ

LA PRIMA PERSONA A MORIRE
Mr. George

ValentinaCatelyn (Il Trono di Spade – Il Grande Inverno di George R.R. Martin) 
Tanto per cambiare!
Elsa: Mr. George (Red di Kerstin Gier)
Nooooo povero Mr. George, è così gentile!
Lothìriel: Jared (L'Ospite di Stephenie Meyer)
Va bene che io tifavo per Ian e mi stava decisamente più simpatico, ma Jared era in gamba. Come può morire lui per primo? ç_ç poi chi ci salverà? e.e


LA PRIMA PERSONA CHE TRADIRAI PER SCAPPARE DAGLI ZOMBIE
Gwendolyn

Valentina: Jon (Il Trono di Spade – Il Grande Inverno di George R.R. Martin)
No, non è possibile!! T_T Io non ti tradirei mai, Jon Snow! T_T
Elsa: Gwendolyn (Red di Kerstin Gier)
Mmm...Gwen mi sta decisamente simpatica però, insomma, se si tratta di salvarmi la pelle...
LothìrielSam (Sono il numero quattro di Pittacus Lore
Povero Sam e.e così gentile e disponibile ad aiutare gli altri





LA PRIMA PERSONA A DIVENTARE UNO ZOMBIE
Lissa

Valentina: Elinor (Ragione e Sentimento di Jane Austen)
Buahahaha! Mi fa ridere solo l'idea! Strano, però; avrei creduto sarebbe accaduto prima a Marianne, così ingenua e un po' sulle nuvole... Elinor è quella razionale!
Elsa: Lissa (Anime legate di Richelle Mead)
Non sono sicura di che effetto possa fare diventare uno zombie per chi è già un vampiro.
LothìrielMelanie (L'Ospite di Stephenie Meyer)
Insomma, sembra quasi essere il suo destino, finire per diventare qualcosa di diverso da ciò che è °_°







LA PRIMA PERSONA CHE TI TRADIRA' PER SCAPPARE DAGLI ZOMBIE
Willoughby

Valentina: Willoughby (Ragione e Sentimento di Jane Austen)
Guarda caso, la pagina che ho aperto dice: “Certo Willoughby non merita di essere sospettato. Lo conosciamo da poco tempo ma da queste parti non è uno sconosciuto; e chi ha mai parlato male di lui?” Direi proprio che ci ha tradito per bene!
Elsa: Dimitri (Anime legate di Richelle Mead)
Noo, come puoi farmi questo? T_T Dimitri non tradirebbe mai un suo compagno di squadra!
LothìrielBilbo (Lo Hobbit di J.R.R. Tolkien)
Come puoi far questo alla tua compagnia? ç_ç





L'IDIOTA DEL TEAM
Ethan

Valentina: Carlisle (Breaking Dawn di Stephenie Meyer)
Ecco, avrei pensato chiunque ma di certo non lui! XD
Elsa: Calvin (Black Ice di Becca Fitzpatrick)
Aahahah...ecco.
LothìrielEthan (La sedicesima luna di Garcia & Stohl)
Sarà che ho visto il film - con il libro sono ferma da mesi - ma quasi quasi ci sta tutto x°D













IL CERVELLO DEL TEAM
Emmett


Valentina: Emmett (Breaking Dawn di Stephenie Meyer)
Cervello e muscoli: siamo salvi! :D
Elsa: Shaun (Black Ice di Becca Fitzpatrick)
Andiamo bene...se c'è lui la vedo dura contro gli zombie. o.O
LothìrielFili (Lo Hobbit di J.R.R. Tolkien)
Ti adoro. Non so quanto cervello in effetti tu abbia, ma a prescindere ti seguirei ovunque xD










IL MEDICO DEL TEAM
Peeta

Valentina: Peeta (Hunger Games – La ragazza di fuoco di Suzanne Collins)
… non vedo come potrebbe farci da medico... mmm... forse chiuderà le ferite mettendoci sopra un po' di farina! XD
Elsa: Linus (Dov'è finita Audrey? di Sophie Kinsella)
Ma sì, ce lo vedo a curare i feriti dagli attacchi zombie.
LothìrielSarah (Sono il numero quattro di Pittacus Lore)
aaaw :3 con la sua dolcezza e determinazione potrebbe esserlo alla perfezione










L'ESPERTO DI ARMI
Arya


Valentina: Plutarch (Hunger Games – La ragazza di fuoco di Suzanne Collins)
Perfetto! :D
Elsa: Frank (Dov'è finita Audrey? di Sophie Kinsella)
Tutto quell'allenamento ai videogiochi dovrà pur servire a qualcosa!
LothìrielArya (Il trono di spade di George R.R. Martin)
Non so se dovermi preoccupare per la perfezione  nella casualità dell'abbinamento °_° Valar Moghulis!









L'ATTACCABRIGHE
Larkin


Valentina: La Signorina Miller (Jane Eyre di Charlotte Bronte)
La sorvegliante dell'istituto... sicuramente non è molto simpatica!
Elsa: Huy (Scarlet di Marissa Meyer)
E chi era? @_@
LothìrielLarkin (La sedicesima luna di Garcia & Stohl)
Come prima, è perfetto x°D provocatorio e indifferente x°D












IL CAPITANO DEL TEAM
Cinder


Valentina: Il Pastore (Jane Eyre di Charlotte Bronte)
Un prete? O___O Prevedo grandi discorsi sui non-morti, allora! XD
Elsa: Cinder (Scarlet di Marissa Meyer)
Ok, Cinder mi ispira fiducia! Con lei a capo possiamo salvarci dagli zombie! :D
LothìrielNed (Il trono di spade di George R.R. Martin)
Qui mi preoccupo seriamente. Mi sa che la squadra non sopravviverà °_°








Ecco a voi le nostre squadre per combattere l'Apocalisse Zombie :D è stato molto bello collaborare con Elsa e Valentina nel fare questo tag e confrontare ora le varie risposte è ancora più divertente. Se dovessi inventarmi una squadra per sopravvivere, prendendo spunto da tutte le domande:
  1. La prima persona a morire: CATELYN (per la simpatia verso il personaggio, che è molto bassa)
  2. La prima persona che tradirai per scappare dagli zombie: GWENDOLYN (non ho ancora letto il libro e non la conosco, punto a suo sfavore xD)
  3. La prima persona a diventare uno zombie: LISSA (anche qui, non ho letto il libro ma...un vampiro zombie? °-° da vedere cosa succede assolutamente!)
  4. La prima persona che ti tradirà per scappare da uno zombieWILLOUGHBY (lo dice anche il libro, "ci ha tradito per bene"!)
  5. L'idiota del team: ETHAN (basta guardare le sue espressioni x°D)
  6. Il cervello del team: EMMETT (mh, silenzioso, ma decisamente mi fiderei di lui)
  7. Il medico del team: SARAH (è troppo dolce e premurosa)
  8. L'esperto d'armi: PLUTARCH (non era stato male come comandante delle forze ribelli)
  9. L'attaccabrighe: LARKIN (faccia da schiaffi x°D)
  10. Il capitano del team: CINDER tutta la vita *_* (giusto per la fine che fa Ned e i possibili discorsi di un prete xD)
Lo ammetto, mi sono sbizzarrita anche a scegliermi una squadra che potesse effettivamente salvarmi da un'Apocalisse Zombie dalle risposte delle altre (con la mia squadra...sarei perduta T_T).

Cosa ne pensate dei nostri team?
Potete trovare i post di Valentina e Elsa 
qui e qui 

venerdì 16 ottobre 2015

Blogger Love Project #3 - Share a Tip! (Day Four)

Ed eccoci al secondo appuntamento della giornata con il Blogger Love Project.
Condividi un consiglio, una dritta, un tutorial sulla grafica o
anche un DIY riguardante il mondo dei libri (per esempio,
segnalibri fatti a mano) per aiutare gli altri blogger (e lettori)!
Evita le solite cose e cerca di essere il più originale possibile.

Con la grafica proprio ci azzecco poco, io che ogni volta che devo mettermi a sistemare quella del Blog o quella delle rubriche litigo sempre con ogni programma (tutti gratuiti e tutti da autodidatta ç_ç), però...ho appena scoperto cosa vuol dire DIY (Do It Yourself) e c'è un'unica cosa che io finora sono riuscita a realizzare da me e che ha a che fare con il mondo dei libri.

Segnalibri!

Non sono ancora completi, per ora hanno solo il ricamo (il punto croce mi rilassa un sacco, soprattutto in periodo d'esami. Peccato che poi, nel rilassarmi, mi prende tantissimo e ci passo ore x°D) Devo ancora trovare un modo per renderli un poco rigidi (magari con un cartoncino, ma non ho ancora scelto lo spessore giusto) e una macchina da cucire per effettuare le cuciture laterali in modo da ultimare i segnalibri (strumento che dovrei comprare ç_ç).

Un anno fa ho anche imparato a lavorare a maglia. Sono ancora ai livelli dei punti minimi - dritto, rovescio, coste - ma una delle cose che vorrei provare a realizzare è una sorta di custodia per i libri che porto in giro o per i diari. Avevo iniziato tempo fa, ma senza schema, e il risultato non è stato soddisfacente. In più con la lana non penso vengano proprio bene, dovrei provare con il cotone. Durante l'inverno ci proverò e vi farò sapere se sono riuscita nell'impresa :D

Realizzate anche voi degli oggetti che hanno a che fare con il mondo dei libri? O siete più esperti nella grafica?


Blogger Love Project #3 - Share your blogger love: 5 favourites (Day Four)

Buon venerdì ❤
Oggi mi aspetta una giornata decisamente impegnativa e tutta in giro, motivo per cui ho deciso di programmare i due post per il Blogger Love Project.
È ora di mostrare un po’ di amore per gli altri blog!
Trova nella blogosfera almeno 5 post degli ultimi che ti
hanno colpito/hai particolarmente amato e condividili/parlane!
Non è stato facile trovare esattamente i post precisi, anche perchè ultimamente collegandomi dal cellulare non riuscivo a segnarmi quello che leggevo, ma cercavo di passare, anche solo per leggere, nei Blog che più mi hanno affascinato. Così ho cambiato un poco la consegna e ho deciso di elencare i 5 blog che più mi stanno piacendo in questo periodo.

Palle di neve di Co
Adoro l'allegria che trasmette la pagina ogni volta che vado a visitarla *-* Riesce a rallegrarmi sempre, anche quando la giornata magari è triste o spenta. Il primo post che mi ha colpito di questo Blog, che ho scoperto decisamente da poco, è Dove eravamo rimasti, Appuntamento al Cinema. Mi ci sono fiondata appena letto il titolo, perchè era un film che desideravo vedere anche io (ma che poi ho rinviato alla usa uscita in dvd) solo perchè tra gli attori c'era Meryl Streep, che in quanto ad interpretazione è assolutamente fantastica *-* La recensione di Co è assolutamente fantastica, mi ha fatto divertire nel suo modo di esprimersi.

She was in Wonderland
La prima cosa che mi ha colpito del blog di Veronica è stato il titolo. She was in Wonderland, Alice in Wonderland. Adoro l'ambientazione del libro, i suoi personaggi, cosa che mi ha fatto decidere di scoprire questo piccolo angolo virtuale. La grafica è semplice ma le immagini sono semplicemente stupende *-* L'unico rimpianto è non essere ancora riuscita a commentare i post che ho letto, ogni volta che ci provo dal cellulare mi incasino e non riesco a fare l'accesso con l'account giusto >.<

Divoratori di Libri
Questo è stato uno dei primi Blog che ho ripreso a seguire quando ho deciso di tornare nella blogosfera, grazie al GDL dei romanzi di Susan Ee (gruppo di lettura che poi non ho concluso, mi manca ancora l'ultimo capitolo ç_ç). L'ultimo post che mi è rimasto impresso per il sorriso che mi ha fatto nascere, è stata la Recensione di Chi è Mara Dyer?, per nulla positiva, ma nel modo con cui ha espresso la sua opinione, l'ho semplicemente adorata *-* Per cui, se è riuscita a colpirmi con un'opinione negativa di un libro, vi lascio immaginare come mi piaccia quando le opinioni sono positive o le condivido :D

Book Blogger Side Effects
Anche questa una scoperta relativamente recente, un blog dedicato alle diverse passioni di cinque book blogger. Musica, Serie Tv, Cucina, Grafica, chi più ne ha più ne metta, si può trovare davvero di tutto, con una ventata di allegria che permea ogni post che si incontra. Gli ultimi due post che mi hanno colpito sono BBBSE Top Ten #1 | Le nostre sigle di serie tv preferite e Graphic Tricks #7 sistema di rating, quest'ultimo con delle bellissime proposte di rating in tema Autunno/Halloween. Al momento sto accuratamente evitando i post che parlano di The Vampire Diaries perchè sono terribilmente indietro con la serie ç_ç devo recupare e.e

A World between folded pages
Il mio primo blog straniero *-* Non ricordo neppure come l'ho scoperto, forse grazie ad una pagina FB che seguivo per caso, è stato però il primo blog che ho deciso di seguire per provare a migliorarmi nel mio inglese (che non è sempre splendido). Grazie a questo angolino sto scoprendo un sacco di titoli stranieri che mi incuriosiscono e potrebbero piacermi, al punto da esser finiti nella mia TBR di Goodreads. Sono un po' frenata per la lingua, che non mi è sempre facile affrontare letture in inglese, ma voglio provarci. Uno di questi titoli è Ricochet di Keri Lake, di cui Yvonne ha fatto una recensione stupenda. L'ho letta e ho subito detto: Devo leggerlo!! 
Se avete voglia di curiosare in blog d'oltralpe, fateci un salto!


Questi sono i blog che mi sono saltati alla mente appena ho letto lo spunto di questa quarta giornata. Ora non vedo l'ora di conoscere i vostri *_*

mercoledì 14 ottobre 2015

Blogger Love Project #3 - Quotes, Quotes, Quotes Challenge (DayThree)


È tempo di citazioni! Condividi le tue citazioni preferite. Anche qui puoi seguire un tema
(citazioni sull’amore, sull’amicizia, sulla vita, sulla natura) o semplicemente elencare
le citazioni che ultimamente ti piacciono di più.
Non abbiate paura di dare spazio a citazioni inusuali, particolari o divertenti ;)

Ed eccoci al secondo appuntamento della giornata. Le citazioni *_* 

Non è stato facile sceglierne solo alcune, non mi sono neppure fatta guidare da un tema particolare, ma semplicemente da quelle che più mi sono piaciute e che rappresentano per me un continuo amore.



Night gathers, and now my watch begins. It shall not end until my death. I shall take no wife, hold no lands, father no children. I shall wear no crowns and win no glory. I shall live and die at my post. I am the sword in the darkness. I am the watcher on the walls. I am the fire that burns against the cold, the light that brings the dawn, the horn that wakes the sleepers, the shield that guards the realms of men. I pledge my life and honor to the Night's Watch, for this night and all the nights to come. - The Night's Watch Oath


I always wonder about raindrops.
I wonder about how they’re always falling down, tripping over their own feet, breaking their legs and forgetting their parachutes as they tumble right out of the sky toward an uncertain end. It’s like someone is emptying their pockets over the earth and doesn’t seem to care where the contents fall, doesn’t seem to care that the raindrops burst when they hit the ground, that they shatter when they fall to the floor, that people curse the days the drops dare to tap on their doors.
I am a raindrop. - Shatter me. Tahereh Mafi


C’è sempre speranza, John. Si devono presentare nuovi sviluppi. Non abbiamo ancora tutte le informazioni. No, non perdere la speranza; quando perdi la speranza, hai perso tutto. E quando pensi che tutto sia perduto, anche quando la situazione è disastrosa e deprimente, c’è sempre speranza. Sono il numero di Quattro. Pittacus Lore



Non sono molte, lo so, ho voluto concentrarmi sulle letture più recenti, intanto, con l'idea di condividere anche in futuro nuove citazioni man mano che procedo con i libri, invece che aspettare di finirli o un momento preciso.

Quali sono le citazioni che vi sono rimaste nel cuore?

Blogger Love Project #3 - A day in the life of a Blogger + My blogging process (DayThree)

Buon pomeriggio
Eccoci alla terza giornata del Blogger Love Project :D purtroppo non sono risucita ancora ad adempiere agli obiettivi che mi ero prefissata, le giornate si stanno rivelando più impegnative del previsto. Ma passiamo a questo appuntamento!

Obiettivo della challenge è quello di condividere la vostra tipica giornata da blogger. 
Quando scrivete i post? Come vi organizzate per bilanciare blog e vita privata? 
Quanto tempo dedicate alla blogosfera? Quali cose ritenete indispensabili per organizzarvi? 
Potete indirizzare la challenge unicamente sull’aspetto “blogger”, oppure potete inserire anche 
piccole cose su come si svolge la vostra giornata dal punto di vista “personale”.

Vorrei tanto avere delle giornate tipo da condividere, ma ogni settimana succede qualcosa di diverso che avere una routine effettiva è praticamente impossibile T_T Anche gli impegni non hanno un appuntamento fisso, spesso dipende dalle diverse disponibilità delle persone con cui collaboro, da ciò che è necessario in un determinato periodo. Solitamente frequento l'Università solo il venerdì e il sabato, per ora, solitamente da mattina a sera, e in quei giorni difficilmente riesco ad esser attiva nella blogosfera, per la mancanza di un pc e perchè alla fine delle giornate molto spesso la mia testa è talmente fusa che vorrebbe solo incontrare il letto. Lo studio e i lavori di casa sono una costante delle mie giornate: la mattina solitamente mi dedico alle pulizie, lavatrici, piatti e tutte le altre cose che sono da fare in una casa abitata da quattro persone, mentre il pomeriggio è il momento in cui mi ritaglio lo spazio per studiare (anche perchè la mattina ci metto secoli a svegliare il mio cervello x°D). In giorni variabili invece capitano il tirocinio e il volontariato, a seconda di quello che sono chiamata a fare, anche se poi ci penso sempre, tra riflessioni su quanto fatto e organizzazione di ciò che ci sarà da fare.
Di conseguenza, ora che sto entrando pienamente nel ritmo dei diversi impegni, sto provando a organizzare la mia vita da Blogger in modo più sistematico, approfittando della Domenica per programmare qualche post e delle pause durante la giornata per sistemarli o farne di nuovi. La mattina, tra un lavoretto e l'altro, è il momento migliore, perchè a casa non c'è nessuno e riesco a concentrarmi meglio. La sera anche è fantastica perchè ognuno si dedica ai propri svaghi, che sia un telefilm, un gioco oppure direttamente riposarsi, così non c'è molta confusione. Ogni tanto riesco a guardare la bacheca di Blogger dal cellulare o dall'iPad, leggendo i diversi post dei blog che seguo, ma mi riesce veramente complicato commentarli (sono poco tecnologica da questo punto di vista ç_ç) Ancora non posso dire di aver trovato la giusta pianificazione, ma siamo sulla buona strada, spero, per renderla sempre più adatta alla quotidianità :D 
Discorso diverso invece per la lettura (che insomma, ad essere un blog dedicato principalmente ai libri, dovrò pure leggerli prima): leggo sempre, in qualsiasi attimo in cui ci sia la possibilità. Durante la colazione, mentre aspetto che il resto della famiglia ritorni per il pranzo (e insieme a me aspetta pure il cibo che si raffredda), prima di andare a dormire, nei mezzi pubblici, prima dell'inizio delle lezioni. Insomma, se ho un buco vuoto, lo dedico alla lettura. Ultimamente questi buchi sono stati veramente pochi (si sono ridotti alla colazione e al prima di andare a dormire), ma sono state settimane intense sotto molti aspetti.
Questo è un po' quello che, con poca pianificazione, succede nelle mie settimane. Spero prima o poi di riuscire ad avere una vita meno altalenante e con orari più fissi, oppure anche solo di imparare ad essere più rigorosa negli orari.

Voi avete consigli?
Come vi organizzate di solito?